HomePrimi gustosi Maccheroni fatti in casa: “Ricetta della nonna”

Maccheroni fatti in casa: “Ricetta della nonna”

Posted in : Primi gustosi on by : Saretta Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,

La pasta fresca fatta in casa è il must della cucina del sud Italia, è una tradizione che si tramanda in famiglia di generazioni in generazioni. Preparare la pasta fresca richiede tempo, attenzione e pazienza per ottenere una pasta che abbia la giusta consistenza, una piacevole ruvidezza e una cottura perfetta.

Questi ultimi sono requisiti fondamentali che distinguono e caratterizzano un buon piatto di pasta fresca fatta in casa, gustoso e appagante. Gli ingredienti da usare sono veramente pochi:” Farina, acqua, uova e tutto l’amore che avete per poter creare diversi tipi di pasta”.

Infatti possiamo creare i cavatelli, i fusilli cilentani, gli gnocchi, le orecchiette insomma abbiamo tanta scelta e quindi mani in pasta. In seguito di mostro il link del mio canale YouTube così potrai vedere passo dopo passo come si crea questa bontà.

👩‍🍳Difficoltà facile

🕚Preparazione 60 minuti

🕚cottura 5 minuti

🥄Dosi per 3 persone

Ingredienti:

  • 250 g farina 00
  • 2 uova

Preparazione:

Per preparare una perfetta pasta all’uovo, disponete la farina a fontana (conservandone da parte una piccola quantità da utilizzare al bisogno) e al centro sgusciate le uova.

Con una forchetta rompetele prendendo a mano a mano un po’ di farina circostante. Quando il composto non sarà più liquido impastate energicamente sulla spianatoia fino a ottenere una pasta omogenea, liscia ed elastica, che disporrete all’interno di una pellicola trasparente ben chiuso. Fate riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente.  

Tirate la sfoglia direttamente sulla spianatoia portandola allo spessore desiderato. Fatela passare tra i rulli una volta per ciascun numero, iniziando con il numero 1 fino a ottenere lo spessore desiderato in base al tipo di pasta che volete realizzare.  

Stendete la pasta, prendete una sfoglia di impasto ed adagiatela sulla spianatoia. Dividetela a metà e formate dei rettangoli con una lunghezza di 5 cm. Prendete gli angoli opposti, uniteli e con l’aiuto del polpastrello chiudere bene, facendo una bella pressione.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: