Burger di spinaci e ricotta

Questa ricette è davvero semplice e soprattutto veloce da preparare. Gli ingredienti sono facilmente reperibili e il più del volte ce li abbiamo in frigorifero.

I piatti che preferisco cucinare spesso sono appunto i burger, alcuni giorni fa ho pubblicato la ricetta dei burger di zucchine e devo dire che hanno riscosso un gran successo e così ho deciso di addentrarmi in una nuova ricetta.

burger spinaci
burger spinaci

A dir il vero, sta iniziando a fare particolarmente caldo e queste ricette sono ottime soprattutto in questo periodo.

Vi dirò sono buone anche fredde e quando ho dato il primo morso mi è piaciuto tantissimo, per chi è un amante degli spinaci questa ricetta fa proprio al caso suo.

Sono delicate, sapore dolce e soprattutto croccanti fuori e dal cuore tenero. Vi ho incuriosito? Allora non vi resta che allacciare il grembiule che si inizia!

INGREDIENTI 6 BURGER:

2 mazzetti di spinaci;

200 g ricotta;

1 uovo;

200 g molliche di pane;

50 g pecorino grattugiato;

sale q.b.,

olio q.b.;

pan grattato q.b..

PREPARAZIONE:

Per preparare i burger di spinaci e ricotta per prima cosa lasciate la ricotta una nottata in frigorifero così scaricherà tutto il siero.

Lavate gli spinaci accuratamente, tagliate l’estremità e stufateli in una pentola coperta con coperchio per 8 minuti, fino a quando gli spinaci non si appassiranno.

Una volta cotti gli spianaci lasciateli raffreddare. Poi prendete un mixer e frullate gli spinaci, ben strizzati, assieme alla ricotta.

Dopodiché prendete una ciotola e aggiungete la cremina che avete creato precedentemente con gli spinaci e la ricotta, il pecorino, l’uovo, il sale, la mollica di pane e mescolate con un cucchiaio di legno.

Prendete una teglia rivestitela di carta forno.

Prendete un coppa pasta e con l’aiuto di un cucchiaio preparate i burger. Una volta pronti, una spolverata sopra di pan grattato, un filo di olio e infornate a 200 ° per 20 minuti forno ventilato oppure a 200° per 30 minuti forno statico e gli ultimi 5 minuti a grill.

Servite e mangiate.

Rispondi